Mercoledì, 04 Aprile 2018 13:29

Norme di vita scolastica

Vota questo articolo
(0 Voti)

Norme di vita scolastica


1  Ingresso a scuola degli studenti

  1. Alle ore 8:10 le campanelle dell’Istituto suonano per indicare l’apertura degli ingressi; prima di quest'ora non è consentito l’accesso alle aule. Gli alunni sosteranno eventualmente, in caso di cattive condizioni meteo, negli spazi ai due ingressi.
  2. L’avvio delle lezioni è previsto per le 8:15.
  3. Gli alunni in ritardo saranno ammessi in classe e il ritardo sarà segnato dal docente della prima ora sul registro di classe (elettronico), così  come le uscite anticipate. La somma di cinque ingressi in ritardo e/o uscite anticipate sarà considerata come un giorno di assenza (equivalente a cinque ore di lezione). Si ricorda che il numero di assenze è un indicatore importante nell'attribuzione del voto di condotta.
  4. Ogni cinque ritardi il coordinatore di classe avvertirà la famiglia dello studente con lettera inviata tramite registro elettronico.
  5. Gli alunni possono entrare alla seconda ora se accompagnati da un genitore o dal facente le veci e saranno ammessi in classe solo se  muniti di autorizzazione firmata dal Dirigente o da un suo delegato.
  6. Nel caso di ritardo dovuto a cause indipendenti dalla volontà dello studente,opportunamente documentate, lo stesso sarà ammesso in classe previa annotazione sul libretto personale con successiva apposizione della firma per presa visione da parte del genitore.
  7. Dal momento dell'ingresso all'avvio delle lezioni non è consentito fermarsi nei corridoi o fuori dalle aule.
  8. Non è consentito uscire dall’aula o allontanarsi da essa nel cambio d’ora.
  9. Non è consentito, se non nei casi previsti, usare le scale antincendio e soprattutto sostare su di esse.
  10. Non è consentito allontanarsi dalla palestra, o comunque dal gruppo classe sorvegliato dal docente, nelle ore di educazione fisica.
  11. Non è consentito agli alunni fare arrivare dall’esterno in istituto cibi e bevande.

2  Uscita degli allievi per recarsi in bagno

  1. È consentita l’uscita per i bagni (salvo i casi di assoluta necessità) una sola volta nel corso della mattinata e mai prima delle 10,15.
  2. Sarà cura dell'insegnante far uscire per recarsi ai bagni non più di un alunno (maschio o femmina) per volta.
  3. Gli alunni si serviranno dei servizi igienici dei lotti dove sono allocate le proprie aule.

 

3    Assenze degli alunni

  1. All’inizio dell’anno uno dei genitori è tenuto a depositare la propria firma, nonché un recapito telefonico e un indirizzo di posta elettronica personali, presso la segreteria della scuola, contestualmente ritira la password per accedere al registro elettronico e il libretto personale delle assenze, che è anche libretto delle comunicazioni scuola/famiglia, rilascia dichiarazione in cui autorizza il figlio maggiorenne a firmare la giustifica delle assenze.
  2. Lo studente deve avere detto libretto sempre con sé. Su di esso non sono ammesse correzioni. In caso di errore, si procede sbarrando l’intera riga e riscrivendo il dato corretto.
  3. Le assenze saranno giustificate dal docente della prima ora.
  4. Ogni quinta assenza sarà giustificata personalmente da un genitore o da chi ne fa le veci.
  5. I genitori possono controllare i dati relativi alle assenze, ai ritardi e alle uscite anticipate accedendo al registro elettronico con la password di cui sopra.
  6. Gli alunni maggiorenni possono sottoscrivere la giustifica delle assenze effettuate, se autorizzati dai genitori come si è detto.
  7. Per le assenze causate da malattia superiore a cinque giorni è necessario presentare il certificato medico. I giorni di assenza giustificati con certificato medico sono sottratte nel momento dell’attribuzione del voto di comportamento.
  8. Gli alunni che abbandonino la frequenza prima del 15 marzo non sono più considerati iscritti. Le assenze, in tal caso, non saranno computate e l’alunno non sarà scrutinato per quell’anno scolastico.

4  Entrate e uscite fuori orario dalla scuola

  1. Le ammissioni fuori orario sono consentite, di regola, non oltre l’inizio delle seconda ora. Eventuali ammissioni dopo l’inizio della seconda ora sono consentite solo in presenza di validi “documenti giustificativi”.
  2. Le entrate fuori orario vanno registrate sul registro di classe.
  3. L'uscita prima della quinta ora è consentita solo per motivi gravi documentati  o documentabili; in tali casi l'alunno minorenne dovrà essere rilevato da un genitore o dall'esercente la patria potestà.
  4. In caso di impedimento dei genitori è necessario che questi preventivamente sottoscrivano la delega ad altro familiare; la delega può, su richiesta, avere validità per tutto l’anno scolastico.
  5. Non saranno prese in considerazione richieste telefoniche né quelle non adeguatamente motivate.
  6. Per le uscite anticipate dipendenti da improvviso malessere - gli alunni sono tenuti ad informare della propria indisposizione il D.S. o un suo delegato che, sulla base degli elementi a disposizione, può decidere di inviare l’alunno al pronto soccorso, chiamare il 118 o avvisare la famiglia perché possa riportarlo a casa.
  7. Nelle due settimane che precedono la chiusura dei periodi valutativi saranno sospese le entrate in ritardo e le uscite anticipate.
  8. Gli studenti in attesa dell’inizio (presumibilmente ore 13,30) di un’attività pomeridiana programmata possono trattenersi , dopo l’uscita degli altri alunni, nel cortile dell’istituto. La permanenza in detta area non comporta oneri di vigilanza a carico della scuola.
  9. Sulla base di specifiche richieste, debitamente vagliate dalla Presidenza, possono essere concessi speciali permessi temporanei o permanente di entrata/uscita fuori orario.
  10. La Presidenza, inoltre, può trattare situazioni particolari derogando alle norme precedenti.
  11. Si ricorda che assenze, ritardi e uscite anticipate reiterate costituiranno indicatori negativi nella elaborazione del voto di condotta.

5  Laboratori d’informatica e multimediale

  1. Nei laboratori è vietato
    1. Utilizzare CD personali o dischetti, se non espressamente consentito dall’insegnante;
    2. Installare softwares o apportare modifiche a quelli esistenti;
    3. Cancellare o alterare files – dati in hard – disk.
    4. Manomettere le attrezzature esistenti nel laboratorio.
    5. Toccare impianti e collegamenti elettrici.
    6. Consumare alimenti e bevande.
  2. In caso di danneggiamento di una macchina bisogna darne tempestiva segnalazione all’assistente tecnico.
  3. I softwares installati sono ad esclusivo uso didattico.
  4. E’ consentito agli alunni utilizzare Internet solo su richiesta del docente.
  5. Gli alunni devono lasciare il laboratorio in perfetto ordine al termine della lezione spegnere i computer, salvo altra indicazione da parte del docente.

6  Uso delle strutture

  1. Ciascun alunno occuperà nel corso dell’anno sempre lo stesso banco in classe o nei laboratori al fine di consentire la ricerca del responsabile dì eventuali danneggiamenti.
  2. Ciascun alunno risponderà personalmente del proprio banco e della propria aula e di tutti gli ambienti scolastici.  Egli riserverà ai locali e alle suppellettili scolastiche lo stesso trattamento riservato alla propria abitazione o alle cose di sua proprietà.

7 Collaborazione scuola – famiglie

  1. Anche quest’anno scolastico i genitori possono accedere al registro elettronico per prendere visione di tutto quanto attiene all’andamento didattico-disciplinare assenze, ritardi, note, voti) del proprio (ed esclusivamente del proprio) figlio, utilizzando la password fornita dalla segreteria della scuola.
  2. Le famiglie saranno tempestivamente avvertite in caso di profitto insufficiente o di comportamento disdicevole, nonché nei casi di assenze e ritardi frequenti.
  3. I genitori che non desiderano che immagini o nominativi dei figli siano resi pubblici tramite video o materiali prodotti nella realizzazione di progetti o attività scolastiche possono far pervenire la loro richiesta al coordinatore della classe frequentata dal loro figlio/a.
  4. Il presente documento è un estratto delle Norme di vita scolastica, per le quali si rimanda al PTOF, disponibile sul sito web dell’Istituto.

8 comunicazioni

 Fx   ju uf f   u yufy ujy yf uyf u fuyf uy u yf

Letto 8832 volte